Mancano a Tutto Accade a San Siro
Back
Alenews - 01/05/2021
Primo maggio: la festa dei lavoratori
Il primo maggio celebra una ricorrenza fondamentale e la sua importanza accresce a maggior ragione nel contesto storico che stiamo vivendo.
Tante categorie di lavoratori sono state penalizzate in questa situazione, ma una in particolare che ci è a cuore perché è quella che da più vicino conosciamo e che ci permette (e speriamo presto ci permetterà) di vivere la magia della Musica: parliamo dei lavoratori del mondo dello spettacolo.
Come ben sapete Alessandra in questo anno si è spesa tantissimo per la tutela di tutte le maestranze e di tutti i lavoratori che si occupano, a vario titolo e con diversi ruoli, di teatri, live, cinema e di tutti quei settori culturali che sono stati fortemente messi in crisi dalla pandemia.
Dalla partita del cuore a Sanremo, tante sono state le occasioni in cui Alessandra in prima persona è scesa in campo per questi professionisti che sono accanto a lei nel suo lavoro.
Proprio pochi giorni fa, a Roma, si è tenuta la manifestazione di “Bauli in Piazza”, che ha visto la partecipazione di tantissimi lavoratori del mondo dello spettacolo, dai tecnici ai cantanti, con la richiesta di condizioni migliori e tutele maggiori da parte dello Stato. Anche Alessandra ha partecipato e sostenuto l’iniziativa, unendo la sua voce a quella di tutti i lavoratori di questo settore.
Un momento molto toccante della manifestazione è stato quello in cui l'unico rumore che si poteva sentire era quello delle mani dei lavoratori sui proprio bauli, quei bauli pieni di sogni che facevano e speriamo presto faranno il giro d'Italia, del mondo e che a Roma hanno "suonato" per richiamare l'attenzione. Abbiamo raccolto nella sezione Rassegna Stampa alcuni articoli per voi e se avete voglia di vedere cosa è accaduto allora cliccate qui!